Maria Concetta Mattei, una delle giornaliste Rai più popolari, è stata ospite di Vieni da Me e a Caterina Balivo ha raccontato alcuni retroscena dei suoi 40 anni di carriera. Come quella volta che fu adocchiata mentre conduceva il tg da un sultano arabo che espresse il desiderio di averla nel suo harem dopo essere rimasto affascinato dai suoi occhi azzurri. Lei non solo rifiutò la sua proposta, preferendo portare avanti la sua vita di giornalista in carriera e mamma di due figli, ma decise anche di non volerlo mai incontrare. “Aspettavo mio figlio Alessandro. Il sultano non l’ho mai neanche incontrato. Avevo il mio lavoro e la mia vita di mamma”, ha raccontato Maria Concetta.

40 anni di carriera sono volati, è incredibile. Ho iniziato da giovanissima dopo aver vinto un concorso per il tg regionale di Trento”, ha proseguito rivelando poi che il suo percorso professionale ha avuto una svolta quando Alberto Castagna, volto storico del Tg2, decide di lasciare la conduzione del tg per cimentarsi nell’attività di conduttore. “Ricordo che per tranquillizzarmi mi dissero che mi avrebbero guardato solo 300mila persone e io che venivo da Trento che ha circa 100mila abitanti, ho pensato che mi avrebbero guardato il triplo delle persone che, normalmente, mi seguivano al tg regionale“, ha concluso.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

“Beverly Hills 90210” non torna più: cancellato il revival della serie tv cult. Ecco perché

prev
Articolo Successivo

Muro di Berlino, della caduta la tv ci ha mostrato tutto. Dei successivi 30 anni quasi nulla

next