La commissione Segre rischia di essere di parte, perché non considera il fenomeno crescente della cristianofobia“. A dirlo, al Senato, a nome del gruppo parlamentare della Lega, Stefania Pucciarelli, in riferimento alla mozione promossa da Liliana Segre per l’istituzione di una commissione straordinaria contro odio e razzismo. “E complimenti a Italia Viva. Dopo l’intervento di Davide Faraone abbiamo capito cosa intende fare con la commissione” ha attaccato Pucciarelli dopo che il senatore del partito di Matteo Renzi aveva accusato il Carroccio di “trasformare il Paese in una fabbrica d’odio”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotdiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Vitalizi, Taverna (M5s): “Al Senato allarme conflitto d’interessi”. Nella commissione che deciderà sul taglio due amici di Nitto Palma

next
Articolo Successivo

Senato, la commissione Segre contro razzismo e antisemitismo nasce senza i voti del centrodestra. Ma Fi si spacca: “Traditi nostri valori”

next