Dodici secondi. Tanto è bastato a un rapinatore a spaccare la vetrina di un gioielliere con un grosso martello e portare via due Rolex. È successo a Milano, in via Battisti, in pieno giorno. L’uomo, ripreso dalle telecamere di videosorveglianza, indossa un cappello che ne nasconde parzialmente l’identità. Accanto al negozio, il complice, con cui scappa dopo la rapina che avrebbe fruttato circa 70mila euro.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Vaticano, Gianluigi Nuzzi presenta ‘Giudizio Universale’: “Dossier e carte riservate, così racconto perché la Chiesa rischia il fallimento”

prev
Articolo Successivo

Vaticano, monsignor Galantino risponde alle accuse di Nuzzi: “Nessun rischio crac, c’è solo esigenza di spending review. Che è già n corso”

next