Piogge forti e incessanti si sono abbattute su Milano durante la notte, provocando disagi nel capoluogo lombardo. Gran parte della città è stata allagata e alcune strade si sono trasformate in fiumi d’acqua. A rischio esondazione il Seveso, vicino alla cosiddetta ‘soglia di attesa 2’. Interessate soprattutto la zona 2 e 9, quelle cioè dei quartieri Isola, viale Zara e piazzale Istria. Moltissimi gli interventi dei vigili del fuoco e della polizia locale per sottopassi e scantinati allagati. Anche il traffico ha subito rallentamenti anche a causa dei semafori, andati in tilt in diversi incroci della città. Sotto osservazione anche il fiume Lambro, nella zona nord-est di Milano.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Salerno, fermati 12 contrabbandieri: in cinque si erano dichiarati nullatenenti e percepivano il reddito di cittadinanza

next
Articolo Successivo

Firenze, 19enne morta in discoteca: la Procura apre un fascicolo per omicidio colposo

next