Un gruppo di attivisti contro il surriscaldamento climatico aggrediti da un uomo mentre protestano in strada. È successo a San Francisco ad alcuni manifestanti di Extinction Rebellion, che stavano bloccando il traffico, a un incrocio, mentre cercavano di sensibilizzare le persone sui temi ambientali. L’uomo ha prima strappato loro uno striscione, poi ha aggredito una persona (presumibilmente una ragazza) che stava riprendendo la scena col telefono. Il gruppo Vigil for Democracy ha contattato la polizia locale che ha fatto sapere loro che, anche in caso di identificazione dell’autore, non procederà con le investigazioni.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Marito e moglie si innamorano della stessa donna: ora vivono tutti insieme con i loro quattro figli

next
Articolo Successivo

Mamma di 44 anni è incinta per la ventiduesima volta. Un anno fa lei e il marito avevano detto: “Basta figli”

next