Operai della Whirlpool in corteo oggi a Napoli. I lavoratori del sito industriale di Napoli est temono per il loro futuro occupazionale, in seguito alla decisione dei vertici di cedere la fabbrica a una azienda svizzera. Gli operai si sono dati appuntamento alla fermata della metro di Mergellina, a Napoli, e hanno percorso le strada fino a raggiungere la sede del Consolato americano. I manifestanti hanno indossato tutti una t-shirt con la scritta: “Whirlpool Napoli non molla“. Alcuni hanno esposto un cartello con un appello alle istituzioni: “Premier Giuseppe Conte, ministro Luigi Di Maio: parlate con il presidente Donald Trump. Le multinazionali devono rispettare gli accordi, Whirlpool deve rispettare il popolo italiano”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Buona scuola, la legge non parla chiaro sulla mobilità dei docenti. A quando una soluzione definitiva?

prev
Articolo Successivo

Torino, protesta lavoratori ex Embraco: “Reindustrializzazione? Un bluff. Entriamo in fabbrica e puliamo ma vogliamo lavorare”

next