I “Thegiornalisti vanno avanti. Parlo a nome dei ragazzi e vi dico che la band proseguirà la sua avventura. Ci sono degli inediti che usciranno, ci sarà un nuovo frontman, molte belle cose che accadranno ancora”. Neanche 24 ore dopo l’annuncio di Tommaso Paradiso di sciogliere i Thegiornalisti, così fa sapere a Tpi Giuseppe Cavallaro, manager degli altri due componenti del gruppo, il chitarrista Marco “Rissa” Musella e il batterista Marco Primavera. E secondo indiscrezioni – riferite sempre da Tpi – a prendere il posto di Paradiso sarà Leo Pari, cantautore che già collabora con la band e che era presente all’ultimo concerto qualche giorno fa al Circo Massimo.

Quella di “sostituire” Tommaso Paradiso con un altro artista è una decisione che era stata anticipata dal chitarrista Marco “Rissa” Musella, in un’intervista a Il Messaggero: “Si puntava a fare gli stadi nell’estate del 2021. Ora dobbiamo trovare un altro cantante. I Thegiornalisti sono Rissa, Primavera e Paradiso. Nel momento in cui uno dei tre decide di andarsene, gli altri non possono smettere”, ha detto.

Ieri sera l’ex frontman si era lasciato andare infatti a un lungo sfogo su Instagram: “Tra qualche giorno uscirà una nuova canzone. Non uscirà come Thegiornalisti ma uscirà come Tommaso Paradiso. D’ora in poi tutto ciò che scriverò e canterò non sarà più Thegiornalisti ma sarà Tommaso Paradiso. È giusto che sia così. E Paradiso ha aggiunto di non volersi addentrare nelle dinamiche che hanno portato a questa decisione.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Two for tree orchestra, Paolo Fresu suona abbarbicato sul ramo di un albero. La nuova frontiera della performance musicale

prev
Articolo Successivo

Tommaso Paradiso, su Instagram le prime note del nuovo brano. E nella story tagga Netflix

next