Un’aggressione omofoba fuori da un locale di Valencia. Prima gli insulti, poi calci e pugni. È la denuncia di Fabrizio Marrazzo, portavoce di Gay Center, che ha diffuso su Facebook il video in cui due italiani, “Andrea, vercellese di 19 anni e Luca, 25, di Milano” sono stati inseguiti e picchiati da un gruppo di giovani. “Luca ha cercato di difendere l’amico Andrea e ha ricevuto pugni e calci anche sul viso riportando contusioni e ferite ovunque – racconta Marrazzo – Ci riportano i media locali che anche un’altra coppia straniera ha rischiato di essere aggredita dallo stesso gruppo, ma fortunatamente è riuscita a scappare su un taxi. I ragazzi sporgeranno denuncia presso il consolato italiano. Chiediamo alla Farnesina di dare loro il massimo supporto e che gli aggressori non restino impuniti”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Stazzema, 75 anni anni dopo la strage nazista: “Sant’Anna capitale europea contro i fascismi”. Il pm “cacciatore di SS”: “Anacronistico? No”

next
Articolo Successivo

Milano, donna di 64 anni aggredita in zona Moscova con un coccio di bottiglia: aggressore bloccato dai passanti

next