Un’aggressione omofoba fuori da un locale di Valencia. Prima gli insulti, poi calci e pugni. È la denuncia di Fabrizio Marrazzo, portavoce di Gay Center, che ha diffuso su Facebook il video in cui due italiani, “Andrea, vercellese di 19 anni e Luca, 25, di Milano” sono stati inseguiti e picchiati da un gruppo di giovani. “Luca ha cercato di difendere l’amico Andrea e ha ricevuto pugni e calci anche sul viso riportando contusioni e ferite ovunque – racconta Marrazzo – Ci riportano i media locali che anche un’altra coppia straniera ha rischiato di essere aggredita dallo stesso gruppo, ma fortunatamente è riuscita a scappare su un taxi. I ragazzi sporgeranno denuncia presso il consolato italiano. Chiediamo alla Farnesina di dare loro il massimo supporto e che gli aggressori non restino impuniti”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Stazzema, 75 anni anni dopo la strage nazista: “Sant’Anna capitale europea contro i fascismi”. Il pm “cacciatore di SS”: “Anacronistico? No”

prev
Articolo Successivo

Milano, donna di 64 anni aggredita in zona Moscova con un coccio di bottiglia: aggressore bloccato dai passanti

next