Un’aggressione omofoba fuori da un locale di Valencia. Prima gli insulti, poi calci e pugni. È la denuncia di Fabrizio Marrazzo, portavoce di Gay Center, che ha diffuso su Facebook il video in cui due italiani, “Andrea, vercellese di 19 anni e Luca, 25, di Milano” sono stati inseguiti e picchiati da un gruppo di giovani. “Luca ha cercato di difendere l’amico Andrea e ha ricevuto pugni e calci anche sul viso riportando contusioni e ferite ovunque – racconta Marrazzo – Ci riportano i media locali che anche un’altra coppia straniera ha rischiato di essere aggredita dallo stesso gruppo, ma fortunatamente è riuscita a scappare su un taxi. I ragazzi sporgeranno denuncia presso il consolato italiano. Chiediamo alla Farnesina di dare loro il massimo supporto e che gli aggressori non restino impuniti”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Stazzema, 75 anni anni dopo la strage nazista: “Sant’Anna capitale europea contro i fascismi”. Il pm “cacciatore di SS”: “Anacronistico? No”

next
Articolo Successivo

Milano, donna di 64 anni aggredita in zona Moscova con un coccio di bottiglia: aggressore bloccato dai passanti

next