Una turista americana di 14 anni è stata molestata mentre si trovava con la madre alla stazione centrale di Milano. Un 30enne senza fissa dimora di origine turche, poi fermato per violenza sessuale, le ha palpeggiato le parti intime. MilanoToday, che riporta la notizia, riferisce che il fatto è avvenuto intorno alle 7.30 della mattina di lunedì 12 agosto nella galleria dei Mosaici.

La ragazzina era in vacanza nel capoluogo lombardo con entrambi i genitori. Il 30enne ha aspettato che la 14enne restasse sola con la madre mentre in padre andava alla toilette, poi si è avvicinato e ha iniziato a palpeggiarla. Prima le ha toccato con insistenza il sedere, lasciandola spiazzata e immobile. La madre invece si è messa ad urlare, costringendo il molestatore a desistere. L’uomo era poi rimasto nei paraggi continuando a fissare la 14enne, fino a quando madre e figlia non sono state raggiunte dal padre.

I tre turisti hanno quindi avvertito gli agenti della polizia ferroviaria che, grazie alle descrizioni fornite, hanno rintracciato il molestatore, poi riconosciuto dalle vittime. Il 30enne, titolare di permesso di soggiorno per protezione sussidiaria, è stato quindi denunciato per violenza sessuale.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

L’Aquila, Roberto Vecchioni canta “Bella Ciao” in piazza e il sindaco leghista attacca: “È propaganda politica di basso livello”

prev
Articolo Successivo

Diabolik, Tar conferma veto Questura Roma: “Funerali privati”. La famiglia: “Li disertiamo”. Ultras da tutta Europa, timori per il derby

next