Nel settembre del 2015, nel 90esimo compleanno di Andrea Camilleri, morto oggi a 93 anni, una piccola folla si ritrovò sotto casa dello scrittore a Roma, in via Asiago, per festeggiare e guardare il documentario a lui dedicato. In quell’occasione, lo scrittore scese indossando l’immancabile coppola e accompagnato dal presidente dell’allora presidente della Rai Monica Maggioni, e commosso ringraziò fan e lettori.  Presenti anche l’attore Luca Zingaretti, volto del commissario Montalbano, il produttore di Palomar Carlo Degli Esposti, e i ragazzi del cinema America

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Andrea Camilleri è morto: aveva 93 anni. Con lui finisce anche l’avventura del commissario Montalbano: l’ultimo libro custodito da Sellerio

prev
Articolo Successivo

Andrea Camilleri, l’intervista di Silvia Truzzi nel 2013: “Agli italiani non piacciono i politici che ragionano e agiscono con onestà”

next