Magda Eriksson e Pernille Harder sono fidanzate e stanno insieme da ormai 7 anni ma a dividerle c’è la rivalità calcistica tra i loro due Paesi d’origine: la prima infatti gioca nella Svezia, mentre la seconda nella Danimarca. Il 4 settembre scorso sono state costrette a sfidarsi su un campo da calcio: quel giorno a Viborg, è stata proprio la Svezia della Eriksson a battere la Danimarca capitanata dalla Harder e a costringerla ai playoff per conquistare un posto (che poi non ha avuto) al Mondiale femminile di calcio. La rivalità in campo però, non ha affatto scalfito il rapporto tra le due. Anzi.

Lo dimostra quanto accaduto lunedì scorso: la Svezia di Magda Eriksson, difensore del Chelsea e della Nazionale, ha battuto il Canada per 1 a 0 negli ottavi di finale, conquistando un posto per i quarti del Mondiale. La fidanzata Harder, che seguiva la partita dagli spalti dello stadio, l’ha raggiunta in campo alla fine della partita con indosso la maglia della Svezia e le due si sono baciate per festeggiare il risultato. La scena è stata immortalata in una foto che è stata condivisa su Twitter dal giornalista spagnolo Federico Barreiro e che è diventata presto virale, a testimonianza di come l’amore possa infrangere qualsiasi barriera.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Samuel Koch, paralizzato durante un programma condotto da Michelle Hunziker, torna a stare in piedi

prev
Articolo Successivo

Mauro Colagreco, ecco chi è il miglior chef del mondo per il 50 Best Restaurant 2019

next