Arrestati dai poliziotti della Squadra Mobile di Roma due appartenenti alla famiglia Casamonica per estorsione e rapina aggravate dal metodo mafioso. La polizia ha eseguito nelle prime ore del mattino le due misure cautelari in carcere. 

“Non abbassiamo lo sguardo. La squadra mobile di Roma ha arrestato due esponenti del clan Casamonica per estorsione e rapina aggravate dal metodo mafioso. Un ringraziamento alla Questura e agli uomini impegnati. Avanti con la legalità. Fuori la mafia da Roma” scrive su Twitter la sindaca di Roma Virginia Raggi. In arresto Guido Casamonica, 71 anni, pluripregiudicato, sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno nel Comune di Roma e prescrizione del divieto di allontanarsi dalla propria abitazione nelle ore notturne, Luana Caracciolo, 34 anni, già in carcere. A far scattare l’indagine la denuncia di un cittadino egiziano cui era stato affittato un immobile non accatastato. Quando l’uomo ha cercato di ottenere indietro i soldi versati è stato minacciato e picchiato. E rapinato di altri  700,00 euro. Temendo ritorsioni l’uomo poi si era presentato al Commissariato Viminale chiedendo di poter ritirare la denuncia.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Milano, Bulgarella e Palenzona archiviati per appropriazione indebita e truffa

prev
Articolo Successivo

Omicidio Vannini: indagato Izzo, l’ex comandante dei carabinieri di Ladispoli. La Procura valuta un nuovo scenario

next