Può un rutto arrivare a “costare” 700 euro? Ebbene si e non c’entra una scena degli indimenticabili Fantozzi. Questo è infatti quanto sarà costretto a pagare un 44enne che è stato portato in tribunale, davanti a un giudice di pace, da un pensionato di 74 anni. Il motivo? Come riporta il Corriere del Veneto, tre anni fa l’anziano era stato insultato dall’uomo davanti ad un bar. Non solo, l’uomo l’aveva poi avvicinato e, tenendogli ferma la faccia gli aveva ruttato proprio lì, sul viso. Nonostante il reato di ingiurie sia stato depenalizzato, il 44enne dovrà pagare 700 euro. Ma qual’era stato il motivo della lite? L’auto del pensionato impediva all’uomo di spostare la sua bici. Da lì, gli insulti e poi il rutto “costosissimo”.