Può un rutto arrivare a “costare” 700 euro? Ebbene si e non c’entra una scena degli indimenticabili Fantozzi. Questo è infatti quanto sarà costretto a pagare un 44enne che è stato portato in tribunale, davanti a un giudice di pace, da un pensionato di 74 anni. Il motivo? Come riporta il Corriere del Veneto, tre anni fa l’anziano era stato insultato dall’uomo davanti ad un bar. Non solo, l’uomo l’aveva poi avvicinato e, tenendogli ferma la faccia gli aveva ruttato proprio lì, sul viso. Nonostante il reato di ingiurie sia stato depenalizzato, il 44enne dovrà pagare 700 euro. Ma qual’era stato il motivo della lite? L’auto del pensionato impediva all’uomo di spostare la sua bici. Da lì, gli insulti e poi il rutto “costosissimo”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Si sposano “a prima vista” in tv, ora vogliono divorziare ma il giudice dice “no”: la battaglia di Wilma e Stefano

prev
Articolo Successivo

Moise Kean, l’attaccante della Nazionale è in ritiro e nel videoselfie spunta una figura in mutande sul letto: “Sembra una donna…”

next