Si stava recando al seggio per le elezioni europee in cui doveva lavorare come scrutatore, ma è rimasto coinvolto in un grave incidente stradale ed è morto dopo il ricovero in ospedale. È successo questa mattina all’alba a Crotone. La vittima, Valerio Graziano, di 30 anni, era alla guida della sua automobile e stava raggiungendo località Capo Colonna, dove era stato nominato scrutatore. Durante il tragitto, l’uomo, per cause in corso d’accertamento, ha perso il controllo della vettura, che ha compiuto un testacoda finendo contro un muro. Subito soccorso dal 118, è morto poco dopo il ricovero in ospedale.

In Piemonte invece, un pensionato di 84 anni, Domenico Antonicelli, è morto soffocato da un pezzo di pane mentre in compagnia dei famigliari, si stava recando alle urne per votare. Si trovava in auto con la moglie e la cognata, seduto sul sedile posteriore di una Fiat Panda, quando, mentre stavano per raggiungere il seggio di frazione Marcorengo, si è sentito male. Un pezzo di pane gli ha occluso le vie respiratorie e il pensionato è morto. Inutili tutti i tentativi di soccorso da parte del personale del 118.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Elezioni 2019, muoiono i candidati sindaco: voto rinviato in 3 comuni

prev
Articolo Successivo

Grecia, Tsipras battuto dal centrodestra di Mitsotakis. Che promette tagli alle tasse ed è vicino alla Merkel

next