Il bilancio dei caduti sul lavoro, negli ultimi due giorni, è di sei morti e due feriti. Le storie delle morti bianche sono sempre più numerose e il Sud è l’area del Paese più affetta da questa piaga. Sono storie come quella di Giuseppe Lauidicina che oggi è caduto dal tetto mentre stava riparando un’antenna, a Marsala, in provincia di Trapani. Quando è arrivata l’ambulanza, gli operatori hanno potuto solo constatare il decesso. Giuseppe era tornato a lavoro poco dopo avere avuto un ictus. È morto all’età di 56 anni. Alla stessa età del padre e allo stesso modo. Anche lui era precipitato da una casa mentre stava facendo il lavoro che avrebbe poi lasciato al figlio.

A Sant’Antimo, in provincia di Napoli, un operaio è morto e un altro è rimasto ferito. I due stavano lavorando sul tetto di un ex distilleria che è crollato facendoli cadere da un’altezza di 15 metri. Giuseppe Dell’Omo, di 54 anni, è morto sul colpo. Il suo collega, 43enne, è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Cardarelli.

Anche a Maranello, in provincia di Modena, un uomo di 46 anni ha perso la vita nell’azienda Cisa-Cerdisa, forse per una caduta dall’alto. Sempre nel napoletano, a Casoria, un altro operaio è stato investito dai detriti di un muro di contenimento, mentre stava svolgendo alcuni lavori di scavo. Quando sono arrivati i soccorritori, era già tardi. Saranno i carabinieri, adesso, ad accertare la causa dell’incidente.

A Foggia invece, Pasquale Stefanelli, operaio di 47 anni, è morto ieri sera sulla strada statale 89, nei pressi di Manfredonia. Era impegnato in un trasporto eccezionale quando è stato investito da un suv. Pasquale, originario di Altamura, è morto sul colpo.

A Porto Empedocle, in provincia di Agrigento, è morto Giulio Albanese, 65 anni, un ex pentito di mafia da tempo fuori dal programma di protezione. Lavorava come operaio alla miniera Italkali ed è rimasto schiacciato dai nastri che nel porto trasportavano il sale dai container alle navi. È morto all’istante.

Ad Amatrice, è stato ferito gravemente un muratore di 35 anni mentre stava lavorando in un cantiere per la ricostruzione post-sisma. Sembra che gli sia caduto qualcosa addosso, provocandogli uno schiacciamento toracico. A quanto pare, indossava il caschetto di protezione. L’operaio è stato trasportato in elisoccorso al Policlinico di Tor Vergata. Ora è vigile e sta ricevendo le cure necessarie.

La vittima più giovane delle ultime ore è invece Angelo Carbone, morto all’età di 21 anni in provincia di Ragusa. Stava lavorando su un terreno in contrada Balatelle, quando è stato travolto da un trattore. Trasportato all’ospedale Cannizzaro di Catania, è morto per i traumi riportati nell’incidente.

In tutta Italia, le morti sul lavoro sono aumentate. Nel 2018, i decessi registrati dall’Inail sono stati 1.133. Di questi, 786 mentre lavoravano e gli altri durante nel tragitto casa-lavoro. Le città con maggiori infortuni sono soprattutto le province del Sud: CrotoneIserniaCampobasso. L’aumento più significativo di incidenti riguarda quelli con esito mortale, aumentati del 10,1% rispetto al 2017 e avvenuti in particolare durante l’utilizzo di mezzi di trasporto.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Lo smartphone pieghevole Galaxy Fold e le rotture dello schermo, Samsung pubblica una nota ufficiale

next
Articolo Successivo

Lavoro, al Sud 900mila i disoccupati da più di 12 mesi. Più che in tutta la Germania o nel Regno Unito

next