Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, fermato dai giornalisti fuori da Palazzo Chigi: “Per quanto riguarda la disciplina normativa in questo momento c’è qualche profilo di incertezza. Lo dico tecnicamente. Tra l’altro aspettiamo una pronuncia della Cassazione a fine maggio che potrebbe contribuire a maggiore certezza perché c’è un problema tra vendita e produzione parliamo di livelli di THC che non devono superare lo 0,2, lo 0,3 – aggiunge – Se c’è qualche ambiguità della disciplina stiamo pensando se possiamo intervenire a rendere più certa disciplina”.

Courtesy Montecitorio Selfie di Augusto Cantelmi – TV2000

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Mare Jonio, Conte: “Con Salvini siamo d’accordo sul sequestro. I migranti verranno fatti scendere”

next