Stavo vedendo Tale e quale di Carlo Conti. Milly Carlucci era sua ospite quando, a un certo punto, ho sentito Milly dire a Carlo di consegnarmi l’invito non di C’è posta, ma al suo programma. Ho pensato che fosse una battuta dettata dal sapere che io e Carlo siamo amici e sinceramente l’ho presa come tale. Poi mi è capitato di rileggere sulle pagine del vostro giornale, in una intervista a Milly, la stessa proposta di partecipazione al suo spettacolo”, esordisce così Maria De Filippi in un’intervista al settimanale Chi.

Proprio al settimanale diretto da Alfonso Signorini la Carlucci aveva sottolineato: “Purtroppo non ho ricevuto risposta. Poteva essere una cosa carina, divertente e che avrebbe messo a tacere certe chiacchiere su inimicizie e inesistenti rivalità. Peccato.” Parole simili a quelle pronunciate in un’intervista al Fq Magazine: “Non ho ancora ricevuto risposta ma spero sia positiva. Mi piacerebbe averla come ballerina per una notte, se siamo entrambe in diretta possiamo fare un collegamento tra Rai1 o Canale 5 oppure una registrazione. Questa idea della ‘guerra’ piace tanto ai giornalisti ma forse anche al pubblico.”

La conduttrice di Amici coglie a questo punto l’occasione per replicare a tono: “Ho capito che non era una semplice battuta, però, ho pensato che non facesse sul serio, ma si trattasse di una intelligente mossa di comunicazione per creare attesa sul programma dato che sia all’invito in televisione sia all’invito attraverso il giornale non è mai seguita una telefonata né da parte di Milly né da parte degli autori di Ballando, in cui mi si chiedesse di diventare ballerina per una notte. Solitamente la prassi è questa; almeno così da sempre faccio io, e tanti altri, quando si vuole invitare qualcuno a partecipare a un programma. Da parte mia nessun problema.”

“Per la grande Milly nulla è impossibile, anche superare la contemporaneità della diretta dei nostri programmi e se i suoi autori mi dovessero chiamare, certamente risponderò e certamente troveremo una soluzione“, ha concluso la De Filippi ricordando la messa in onda in diretta, in contemporanea, di Amici e di Ballando con le stelle. Il clima sembra infuocato e la sfida televisiva del sabato sera è sempre più attesa.

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Fabrizio Frizzi, un anno dalla scomparsa. E spunta la lettera di auguri scritta a Enzo Mirigliani, patron di Miss Italia

prev
Articolo Successivo

Antonella Clerici: “Il remake di Portobello è stato un errore ma bisogna accettare i fallimenti”

next