Durante una cena in un ristorante di Bari a cui, oltre all’ex presidente della Provincia Martino Tamburrano e gli imprenditori, ha partecipato anche il maresciallo dei carabinieri Antonio Bucci (indagato a piede libero), il politico ha affermato senza mezzi termini: “Io oggi diciamo che ho affermato che la Provincia la comando io”.  È una delle intercettazioni della Guardia di finanza che ha portato all’arresto in carcere di Tamburrano con l’accusa di corruzione. Non sapendo di essere ascoltato, un imprenditore considerato corruttore dell’ex presidente lo apostrofa così: “È più mafioso di Totò Riina…”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Acerra, studenti devastano l’aula magna della scuola e pubblicano il video sui social: “Siamo i numeri uno”

next