Ecco l’analisi

Il Tav costa troppo e non serve a nulla: 7 miliardi di motivi

Il dossier costi/benefici stronca l’opera: i primi sono altissimi, i secondi quasi inesistenti

Perdere l’onore di

Fra le tante spiegazioni possibili del voto in Abruzzo, col trionfo del centrodestra e il crollo dei 5Stelle e del Pd, la più semplice ed evidente è questa: cinque anni fa Salvini non c’era, il suo partito si chiamava ancora Lega Nord e da quelle parti non si faceva proprio vedere. L’uomo forte, l’uomo del […]

IL COMMENTO

Fine della discussione: il progetto è uno spreco

Fine della discussione sul Tav Torino-Lione: l’analisi costi/benefici della commissione guidata da Marco Ponti al ministero dei Trasporti arriva alla conclusione che l’opera ha un valore attuale netto economico negativo tra i 6,1 e i 6,9 miliardi, a seconda che si faccia o meno la tratta Avigliana-Orbassano. In questi anni il progetto Tav è già […]

I flussi

Lo schiaffo dei numeri: M5S perde 6 voti su 10

La Lega in Abruzzo non esisteva fino al 2014, ora è nettamente primo partito. Crolla Forza Italia, sorride Meloni, il Pd cede ma galleggia

Ritratto – Il neo-governatore Marco Marsilio – Ascesa

L’ex Msi di Roma con la moglie assunta dalla giunta Alemanno

Da Colle Oppio ai monti dell’Abruzzo. L’elezione storica di un uomo di destra come Marco Marsilio a capo della Regione è di fatto un’affermazione della storica sezione romana del Msi, il Movimento Sociale Italiano poi divenuto An nella Seconda Repubblica. Grazie a quell’antico legame Marsilio avrà il suo posto al sole. Da numero due al […]

Commenti

Identikit

Caro Di Maio, smettetela di tirarvi la zappa sui piedi

Egregio vicepresidente Di Maio, le scrivo la presente, che spero leggerà. Sono uno dei tanti che non rimpiangerà mai quella tragedia storica chiamata renzismo e ride molto quando i fan vedovili di Boschi & altri demoni gridano ora al “peggior governo di sempre”. Poveretti: neanche ricordano il Berlusconi 2001-2006, autentica vergogna a cui il centrosinistra […]

Il peggio della diretta

Quando “Le Ragazze” non passavano per vallette

Dio creò la donna, la Tv la fece valletta. La maggiorazione al potere, un pensiero unico, un chiodo fisso. Un colpo grosso. Il primo merito di Le ragazze (conclusosi domenica su Rai3) è ribellarsi alla videotirannia maschilista, tirare giù dai troni e dai calendari l’immagine della donna e accompagnarla nella vita. Ma il tema più […]

Libia, la vera disputa con i cugini francesi

Luigi Di Maio non doveva incontrare a Montargis, in Francia, alcuni leader dei Gilet gialli, fra cui Christophe Chalençon che è uno dei più estremisti, che si oppongono, a volte anche con la violenza, al governo Macron. Non vale l’escamotage – così spesso usato anche da Salvini – che questo incontro Di Maio lo ha […]

Politica

Lo sberleffo

Patroni Griffi e il mercato infame

Alla quindicesima domanda di una fluviale intervista, il giornalista della Stampa entra in argomento: “Il Consiglio di Stato è investito da indagini giudiziarie, con giudici arrestati o indagati, decine di sentenze vendute come in un supermarket giudiziario”. Il presidente del Consiglio di Stato Filippo Patroni Griffi, che oggi celebrerà la cerimonia di insediamento, alza la […]

di Fq
il personaggio

Manzione nel mirino (con tre anni di ritardo)

Consiglio di Stato – I colleghi della fedelissima di Renzi finalmente si domandano: ha titoli per stare qui?

di Ilaria Proietti
Nord e sud

Ecco l’accordo: su scuola e sanità l’Italia è divisa in 2

Autonomie – Venerdì i testi definitivi, ma le bozze parlano già chiaro: per istruzione, salute e trasporti passa il “liberi tutti”

di Lorenzo Giarelli

Cronaca

Dopo la relazione sul 41bis

Minacce sul web: il Garante dei detenuti denuncia

Insulti e minacce. Molti hanno riempito in questo modo la sezione commenti sotto un articolo che riportava alcune criticità sollevate da Mauro Palma – garante dei detenuti – in un rapporto sulle sezioni carcerarie che ospitano detenuti al 41-bis, il regime di carcere duro apparso sulla pagina Facebook “Polizia Penitenziaria Società Giustizia e Sicurezza”. Dopo […]

Sicilia – La tratta delle 8 è stata cancellata

Guasti e ritardi, problema risolto: soppresso il treno Siracusa-Ragusa

Nella Sicilia dalle infrastrutture assenti sorridono amaramente i pendolari della linea Siracusa-Caltanissetta alla notizia dei treno superveloce che potrebbe collegare Palermo a Catania in dieci minuti. Loro infatti impiegano più di quattro ore per 150 km, nelle giornate in cui i treni riescono a non accumulare ritardi. Ed accade raramente: per questo motivo i pendolari […]

di Alan David Scifo
Reggio – La preoccupazione dei sindacati

Crisi al Porto di Gioia Tauro: dopo i 377 lavoratori a casa, c’è il rischio di altri licenziamenti

I 377 lavoratori licenziati nel 2016, e reintegrati dal Tribunale del Lavoro, sono ancora a casa. Le promesse di nuovi investimenti da parte della Mct – la società di gestione del porto di Gioia Tauro – sono rimaste tali. E l’ultimatum del ministro Danilo Toninelli, che il 18 dicembre aveva minacciato la revoca delle concessioni, […]

Economia

IL dossier

L’appiglio “penali” non basta. Una guerra da 3,2 miliardi

L’analisi tecnico-giuridica – La Lega vuole il modello Terzo Valico, però i conti non reggono. Salvini: “Si farà”. In serata niente vertice di governo

Focus

Accise, pedaggi, tempo ed emissioni tra calcoli gonfiati e stime generose

Addizioni – Calano gli introiti per lo Stato, sopravvalutati i benefici ambientali

di Virginia Della Sala
Lo scontro – Il caso del vice dg Signorini

L’Ue difende via Nazionale Salvini: “Scelgano Conte e Tria”

“È importante preservare l’indipendenza della banca centrale e delle istituzioni dei mercati finanziari”. Dopo che nei giorni scorsi è esplosa la polemica su Bankitalia e Consob, con Lega e M5s che si sono scagliati a favore del cambiamento dei vertici dei due istituti (in particolare con la mancata riconferma del vicedirettore generale di Via Nazionale […]

Mondo

Venezuela, governo su posizioni opposte

In Parlamento – Oggi relazione del ministro Moavero. La Lega sostiene il premier autoproclamato Guaidó, M5S con Maduro

Spagna

Catalogna, i leader dietro le sbarre tranne Puigdemont

Madrid – L’ispiratore della secessione resta latitante, 12 imputati nove dei quali detenuti, saranno oggi presenti in tribunale

In prima linea: il fotoreporter Micalizzi colpito da un razzo

Notizie contrastanti: “È ferito gravemente”. Poi la smentita: “Non è in pericolo di vita”. Un pomeriggio di tensione ieri in Italia per la sorte di Gabriele Micalizzi, fotoreporter che si trovava in Siria, nell’area di Deir Ezzor, per seguire l’ultima offensiva dei curdi contro l’Isis. Secondo la testimonianza di un giornalista brasiliano che era con […]

Cultura

Bilancio

Occhio all’ascolto: “Soldi” vince ancora poi si “classificano” Ultimo e Irama

Il brano che ha conquistato il Festival è il più scaricato della Rete

di st.man.
A ciascuno il suo

Dai soldati alle élite: regolamento che fai, polemiche che trovi

Il televoto, già ridimensionato, non sembra funzionare. Foa: “Nel 2020 si cambia”

“Modalità aereo”

Brizzi zen riparte dal “cerchio di fiducia” e dal telefono spento

La nuova commedia del regista prosciolto dalle accuse di molestie “è sull’amicizia, sull’importanza di un gruppo che ti raccoglie quando sei in difficoltà”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

In Edicola sul Fatto Quotidiano del 11 Febbraio: Abruzzo, le destre battono Legnini. Batosta dei 5 Stelle

prev
Articolo Successivo

In Edicola sul Fatto del 13 Febbraio: arrivano i numeri e sparisce il governo. Sul Tav tutti muti

next