“Chi vince ha vinto! Non dovrebbe interessare da dove viene, chi è il padre la madre , il paese d’origine, l’orientamento sessuale ,il taglio di capelli , il 44% , il 14% il 200% , il gruppo sanguigno”: a scriverlo su Twitter è Rosario Fiorello che, commentando la vittoria di Mahmood al Festival di Sanremo, ha voluto intervenire sulle polemiche sollevate sui social, in particolare per la differenza di percentuali tra i voti che ha ottenuto con il televoto e quelli delle due giurie di qualità. Il suo tweet è stato ricondiviso anche da Elisa Isoardi che ha voluto replicare così, indirettamente, all’ex compagno Matteo Salvini che invece tifava per Ultimo.

Ma a congratularsi con Mahmood è stato anche il sindaco di Milano Beppe Sala: il giovane cantante vive infatti proprio nel capoluogo lombardo. “Con te ha vinto il Gratosoglio, Milano e l’Italia”, scrive il primo cittadino.

Ma complimenti gli sono arrivati anche dal cardinale Gianfranco Ravasi che, sempre su Twitter, ha pubblicato il testo del ritornello di “Soldi”, la canzone con cui Mahmood ha vinto. Già la prima sera Ravasi aveva commentato su Twitter il Festival, riportando alcune frasi dei brani in gara.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Francesco Chiofalo: “Ho subito un’operazione al cervello durata 14 ore. Ecco ‘perché ho voluto raccontarlo sui social”

next
Articolo Successivo

Il Principe Filippo a 97 anni rinuncia alla patente: decisivo l’incidente e le polemiche

next