Mahmood ha vinto il Festival di Sanremo ma era solo terzo il classifica nelle preferenze espresse con il televoto: questo ha messo in luce il divario fra i voti espressi dal pubblico a casa e quelli delle due giurie di di qualità, ovvero i giornalisti della sala stampa e la giuria d’onore, che hanno letteralmente ribaltato i risultati del pubblico. Secondo i dati infatti, nella finalissima di sabato 9 febbraio il cantautore italo-egiziano, vincitore a sorpresa del Festival, si è aggiudicato il gradino più alto del podio con il 38,9% dei voti complessivi, staccando per soli tre punti il secondo classificato Ultimo (35,6%) e lasciando terzi Il Volo con il 25,5% dei voti.

Percentuali ottenute combinando le preferenze espresse dal pubblico a casa, che hanno pesato per il 50%, insieme al voto della sala stampa che ha contato invece per il 30% e quello della giuria d’onore (20%). Andando però a vedere che cosa aveva scelto il pubblico tramite il televoto, il podio è ribaltato e vede nettamente in testa Ultimo con il 46,5% delle preferenze, seguito da Il Volo con il 39,4% e da Mahmood con soltanto il 14,1% dei televoti.  La scelta delle giurie interne è stata quindi determinante nella vittoria di Mahmood: un fatto che non è passato inosservato sui social, dove è scoppiata la polemica.

Vince uno che al televoto ha preso il 14%, a dimostrazione del fatto che della vostra opinione non frega un cazzo a nessuno, ma voi gioite per il presunto schiaffo a Salvini, ci vediamo alle europee”, scrive qualcuno su twitter. E ancora: “Comunque il 46% del televoto a favore di Ultimo ma Ultimo non vince per ricordarci sempre che la volontà popolare non conta un cazzo”; “Raga Mahmood il meno votato (MA DI TANTO) al televoto, Sala stampa e Giuria hanno ribaltato il risultato ALE BORGHESE CI SENTI?“; “Scandalo percentuali inesistente“; “Ultimo al televoto ha avuto il 49% se non erro. Non riesco proprio a capire. Bisogna cambiare qualcosa. HA TROPPO POCO POTERE IL POPOLO”.

Sulla questione è intervenuto lo stesso Ultimo che nella notte ha twittato: “La gente è la mia vittoria. Da casa eravamo il quadruplo rispetto agli altri. Dalla parte vostra per sempre. Ci vediamo al tour e allo Stadio Olimpico”. In sala stampa era stata chiara la delusione del musicista romano che si era sfogato attaccando i cronisti: “Io non ho mai avuto la pretesa di venire qui e vincere, a differenza di quello che avete detto voi, tirandomela”. 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Sanremo 2019, Salvini preferisce Ultimo a Mahmood: Elisa Isoardi ribatte

prev
Articolo Successivo

Francesco Chiofalo: “Ho subito un’operazione al cervello durata 14 ore. Ecco ‘perché ho voluto raccontarlo sui social”

next