Claudio Baglioni

E’ stanco, triste, sembra già esausto. Si parla di un’edizione ter, ma sono chiacchiere. Gli ascolti vanno bene, ma il prezzo di questa edizione in cui dietro le quinte c’è “un clima orrendo” forse è troppo alto. Al mattino, durante il punto stampa, porta i fiori alla direttrice di RaiUno Teresa De Santis: lo fa tutti i giorni, è un rito finto come una banconota del monopoli e si vede benissimo. Ogni tanto, al di là delle necessarie apparenze, trapela il nervosismo. Giovedì mattina Bisio è stato, bonariamente ma fino a un certo punto, cazziato ben due volte. Avevamo chiesto al comico se non si era posto il problema, leggendo nomi e cognomi degli haters su Twitter, di sputtanare persone reali in mondo visione. Baglioni lo gela sorridendo: “Potevate dare direttamente l’indirizzo di casa”.

6 (come incoraggiamento)

Sanremo 2019, le pagelle di Silvia Truzzi: Baglioni “cazzia” Bisio (che è la vera nota dolente del Festival)

AVANTI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

C'era una volta la Sinistra

di Antonio Padellaro e Silvia Truzzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Sanremo 2019, lo sfogo di Serena Rossi: “È ora di chiedere scusa a Mia Martini per tutto quello che le hanno fatto”

next
Articolo Successivo

Sanremo 2019, le pagelle di Giuseppe Candela: Ornella Vanoni superstar, Bisio-Baglioni-Raffaele deludenti

next