“Dobbiamo far veloce perché poi tutti dobbiamo andare a vedere Sanremo… ci sono le cartoline di Baglioni e Bisio (con i quali sia lui che il suo social media manager sono entrati in polemica prima e durante il festival, ndr) fuori da firmare e appendere in camera”, così il ministro Matteo Salvini intervenendo a un comizio per le Regionali in Abruzzo, dove si vota domenica. Il vicepremier poi ha aggiunto: “A parte gli scherzi, stasera non avrei dovuto essere qui ma questa terra la sento dentro e penso che l’Abruzzo darà un segnale di speranza a tutta Europa

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Sanremo 2019, Laura Chiatti ospite del Festival con Michele Riondino ma il cuore dell’attrice è tutto per Marco Bocci

next
Articolo Successivo

Sanremo 2019, Vittorio Feltri: “Mi interessa quanto il sesso tra gli scarafaggi”

next