“Dobbiamo far veloce perché poi tutti dobbiamo andare a vedere Sanremo… ci sono le cartoline di Baglioni e Bisio (con i quali sia lui che il suo social media manager sono entrati in polemica prima e durante il festival, ndr) fuori da firmare e appendere in camera”, così il ministro Matteo Salvini intervenendo a un comizio per le Regionali in Abruzzo, dove si vota domenica. Il vicepremier poi ha aggiunto: “A parte gli scherzi, stasera non avrei dovuto essere qui ma questa terra la sento dentro e penso che l’Abruzzo darà un segnale di speranza a tutta Europa

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sanremo 2019, Laura Chiatti ospite del Festival con Michele Riondino ma il cuore dell’attrice è tutto per Marco Bocci

next
Articolo Successivo

Sanremo 2019, Vittorio Feltri: “Mi interessa quanto il sesso tra gli scarafaggi”

next