Si diverte a fare tv, ma fare lo chef è un’altra cosa“. Non usa giri di parole Gianfranco Vissani per riferirsi al collega Alessandro Borghese, il popolare chef che presto tornerà in tv con una nuova stagione del suo “4 Ristoranti“. Ospite di Caterina Balivo a Vieni da Me, Vissani si è scagliato contro il figlio di Barbara Bouchet, tra lo stupore del pubblico in studio e della stessa Balivo. Tutto è nato dal fatto che la conduttrice ha mostrato al cuoco toscano un riquadro con sei famosi chef, ovvero Alessandro Borghese, Antonino Cannavacciuolo, Filippo La Mantia, Massimo Bottura, Carlo Cracco e Bruno Barbieri, chiedendo a Vissani di stilare una classifica.

“Lì c’è il problema di Borghese. Perché Borghese si diverte a fare tv, ma fare lo chef è un’altra cosa – ha detto allora Vissani-. Non ha nemmeno un ristorante…Come? No, adesso ce l’ha un ristorante. Per fare ristorazione, bisogna sporcarsi le mani, piegarsi le gambe, sudare e fare quello che si deve fare. Lui? No, non lo fa, lui va in giro. Non posso fare classifiche perché c’è lui“. Non solo. Vissani ha avuto di che ridire anche di Bruno Barbieri, del quale è grande amico: “Anche Bruno Barbieri mi sembra che non ha ristoranti e ha trovato la strada giusta con i programmi in tv. Come chef mi piace tantissimo. Cracco ce l’ha il ristorante ed è molto bello. Pagare? Se andiamo io e te non paghiamo. Carlo è un amico, è bravissimo. Non mi fa pagare, ma se viene a mangiare da me, non lo faccio pagare. Carlo, Massimo Bottura, Filippo La Mantia, sono tutti amici”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

BUONO! Dove mangiano i grandi cuochi

di Francesco Priano e Luca Sommi 15€ Acquista
Articolo Precedente

Belen Rodriguez, la foto hot tutta sudata nella sauna scatena le polemiche. Lei: “Mi coprirò a 70 anni. Adesso anche no”

next
Articolo Successivo

Meghan Markle, la sorella Samantha Grant è finita nella lista nera di Scotland Yard

next