Dal 26 marzo scorso, giorno della sua morte, la tv ricorda sempre con grande piacere Fabrizio Frizzi. Il suo garbo e talento è stato omaggiato in questi mesi dai diversi colleghi e anche Elisabetta Gregoraci ha voluto onorare la memoria del conduttore romano a Vieni da me. Nel programma di Caterina Balivo, in onda nel primo pomeriggio su Rai1, viene trasmesso un filmato della sua partecipazione a Miss Italia del 1997, condotta proprio da Frizzi.

Al rientro in studio l’ex signora Briatore, quasi commossa, coglie l’occasione per parlare di lui: “Un ricordo di Fabrizio Frizzi che è stata per tutti noi una persona meravigliosa, mi sono emozionata nel rivedere il filmato con il grande Fabrizio.” Mentre la Gregoraci pronuncia queste parole a sorpresa la Balivo urla : “Buon anno Frizzi”, accompagnando il tutto con un forte applauso.

Una frase che ha destato molte perplessità e che è stata subito bollata come gaffe, comunque inspiegabile l’augurio di buon anno a una persona scomparsa. L’intento era sicuramente diverso ma lo scivolone della conduttrice non è passato inosservato su Twitter dove alcuni utenti hanno commentato l’episodio: “Che figura di me**a”, “Scusa Caterina Balivo ma eri ubriaca marcia? Frizzi è morto, così per ricordartelo”, “Capisco che la puntata sarà stata registrata a tarda notte, però Balivo davvero fuori di sé”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Danza con me, Roberto Bolle come Frankenstein Junior in un esilarante omaggio a Mel Brooks con Luca e Paolo

prev
Articolo Successivo

Danza con me, Roberto Bolle fa ballare tutti: così trasforma Cesare Cremonini in Gene Kelly (o quasi)

next