“Io non parlo di ecotassa ma di ecosconto. Si tratta di orientare i cittadini ad acquistare con uno sconto robusto, che deve proseguire negli anni, a prendere vetture elettriche che inquinano il meno possibile. Se noi orientiamo il mercato non ci sarà più bisogno di acquistare altri tipi di vettura. Nessuno vuole punire chi ha piccole macchine o non ha le risorse per poter cambiare vettura. Si tratta anzi di favorire con sconti chi ha intenzione ci cambiare vettura ed ha poche risorse. È chiaro che serve anche un piano strutturale per installare un adeguato numero di colonnine elettriche”. Così il ministro Costa sulla polemica legata all’ecobonus a margine della convention dell’associazione Rousseau in corso a Napoli.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Salvini: “Conto su risposta positiva da Bruxelles o si vuole male dell’Italia”. E su Battisti: “Lo voglio in galera”

prev
Articolo Successivo

Mimmo Lucano cittadino onorario di Sutri, Sgarbi: “Voglio farlo dialogare con Salvini”. Poi attacca i magistrati

next