Ancora un boom di ascolti per L’Amica Geniale, la serie tv in onda su Rai1 evita il tipico calo fisiologico nella seconda puntata e cresce addirittura in share rispetto al debutto:  7.045.000 telespettatori pari al 30.1% ( 7.302.000 e il 28.5% per il primo episodio e 6.725.000 e il 32.5% per il secondo). Come immaginabile la fiction recitata in napoletano, accompagnata dai sottotitoli, ottiene il 46% di share proprio in Campania.

Numeri che portano L’Amica Geniale tra gli eventi più seguiti del 2018, con il pubblico che può festeggiare l’arrivo di una seconda serie. La saga di Lila e Lenù infatti non si concluderà in una sola stagione ma ci sarà un seguito, annunciato dalla Rai e dalla Hbo: “Siamo entusiasti che la storia epica di Elena Ferrante abbia avuto un’eco così potente tra il pubblico e la critica e non vediamo l’ora di continuare il viaggio di Elena e Lila”, ha dichiarato il presidente Casey Bloys.

Lo straordinario successo de L’amica geniale rappresenta per la Rai motivo di profondo orgoglio. È un traguardo importante che conferma la scelta di puntare su coproduzioni internazionali valorizzando al tempo stesso il talento italiano”, ha commentato l’amministratore delegato della Rai Fabrizio Salini.

La serie, diretta da Saverio Costanzo, saluterà il pubblico il 18 dicembre (negli Stati Uniti il 10 perché partita con una settimana in anticipo) e si pensa già al dopo: la seconda stagione sarà basata su Storia del nuovo cognome, il secondo libro della quadrilogia della Ferrante. Successo di pubblico ma non solo, se la critica italiana si è divisa quella internazionale ha esaltato il prodotto. “Un risultato sorprendente” ha scritto il Wall Street Journal, “Tutto ciò che l’adattamento di un grande libro dovrebbe essere” ha commentato il Time.

Rolling Stone ha osservato come la serie “racconti la storia con bellezza e grazia”, aggiungendo, che “è una grande serie con un cuore enorme” mentre la Cnn ha elogiato L’Amica Geniale per il racconto di “un mondo a volte doloroso, a volte commovente, ma comunque sempre bellissimo”. Sul fronte ascolti negli Stati Uniti “My Brilliant Friend” è stata vista da circa 300 mila telespettatori, numeri non record ma in linea con la programmazione Hbo.