Con la nuova stagione di DiMartedì (La7) torna anche la copertina satirica di Gene Gnocchi che con la sua satira prende di mira il governo. In uno dei passaggi del suo intervento il comico ha vestito i panni del ministro per le Infrastrutture Danilo Toninelli che è intervenuto parlando di Miss Italia: “Ringrazio per la domanda. Ne approfitto per dire subito che noi cambieremo anche Miss Italia, basta con questo antico teatrino dove la gioventù viene prima illusa poi disillusa, e se sì, viceversa. Quindi  la prima proposta per cambiare Miss Italia è che la nazionalizzeremo, istituiremo le quote rosa, quindi un messaggio al mondo delle donne, e soprattutto vogliamo una Miss Italia moderna che come augurio non dica “voglio la pace nel mondo” ma dica “voglio la pace nel web”. 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Carta Bianca, la Rai blocca l’intervista a Barbara D’Urso. Lei: “Poco fa mi ha chiamato Bianca Berlinguer molto dispiaciuta”

prev
Articolo Successivo

Torino Film Festival, chiude il documentario Santiago,Italia diretto da Nanni Moretti

next