Il Venezuela è stato scosso da un terremoto di magnitudo 7.3 nella zona della costa nord orientale. Lo rileva l’Us Geological Survey, precisando che non ci sono, al momento, segnalazioni di vittime, feriti o danni. Il sisma è stato avvertito per diversi secondi e ha scatenato il panico a Caracas. Molti edifici sono stati evacuati per timore di scosse di assestamento o danni strutturali. Il ministro dell’Interno, Nestor Reverol, ha affermato che il prolungato terremoto “è stato avvertito in diversi stati” ma che “per ora non ci sono notizie di feriti o morti”.
Nel video, il momento in cui la forte scossa colpisce un supermercato a 20 chilometri da Yaguaraparo, a nord del Paese. Lo US Pacific Tsunami Warning Center afferma che non esiste alcuna minaccia tsunami conseguente al terremoto.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Venezuela, stato del Brasile vuole chiudere la frontiera. “Campi profughi per chi scappa”. Lanciato il “bolivar sovrano”

next