Sorpresa dell’ultim’ora: Virginia Raffaele torna in Rai con un one woman show. L’annuncio è arrivato nel corso della presentazione dei palinsesti di Roma, dopo la tappa milanese, con la comica salita sul palco con il dg Mario Orfeo. “Torno in Rai, in quale forma non lo so, ma da dicembre in poi”, ha detto la showgirl. “Dai facciamo in primavera”, ha rilanciato il dirigente a cui ha risposto a tona l’attrice: “Io torno, ma a te ti ritorvo?“, riferendosi alle nomine aziendali in arrivo nelle prossime settimane. Molto probabilmente lo spettacolo a puntate sarà trasmesso dalla seconda rete dove nel 2017 era andato in onda anche “Facciamo che io ero” con una media di 2.800.000 telespettatori e il 12,5% di share.

Ospiti, balletti, duetti, monologhi: tutto ciò che serve per un grande show. E ovviamente non mancheranno le imitazioni da quelle ormai cult (da Ornella Vanoni a Belen Rodriguez fino a Donatella Versace) ai nuovi personaggi. Lo scorso febbraio la Raffaele era apparsa a sorpresa sul palco dell’Ariston, habitué negli ultimi anni, e pochi mesi prima si era messa in gioco nello spettacolo ballerino di Roberto Bolle. Non sarà questo il suo unico impegno stagionale perché, non avendo un contratto di esclusiva, sbarcherà anche sul Nove con una serie tv di cui sarà protagonista. Titolo provvisorio “Come quando fuori piove” diretta da Fabio Mollo e prodotta dalla Itv Movie di Beppe Caschetto, anche è agente della comica romana.

Restando in tema risate, da qualche mese continua a circolare l’ipotesi di un ritorno in grande stile di Fiorello. Sulla prima rete del servizio pubblico dovrebbe divertire il pubblico con un varietà in quattro puntate in onda probabilmente a novembre. Nel corso della presentazione dei palinsesti Rai sia a Milano che a Roma la sua presenza non è stata ufficializzata ma l’azienda di Viale Mazzini e lo showman sarebbero vicini alla firma. “Io gliel’ho detto a Rosà sbrigati che sennò qui ti dimenticano”, ha scherzato Beppe Fiorello presente all’evento per la fiction “Il mondo sulle spalle”.

Secondo Il Messaggero non sarebbe da escludere nemmeno il ritorno di Roberto Benigni, il premio Oscar era stato annunciato già la scorsa stagione e pochi giorni fa il dg aveva detto sibillino “sta ancora cercando la strada”. Secondo il quotidiano si starebbe cercando un accordo dal punto di vista economico mentre sul prodotto da trasmettere non filtrano indiscrezioni. Basta fare due conti per capire che i tre progetti, qualora venissero realizzati, darebbero sicuramente appeal alla programmazione della Rai ma richiederebbero anche uno sforzo economico non da poco.