“L’inchiesta e gli arresti sullo stadio della Roma? Il contesto che emerge è preoccupante, soprattutto per la mentalità di alcuni di pensare che tutti i problemi possano essere risolti ‘ungendo’ le ruote” . Così il presidente di Anac, Raffaele Cantone, a margine della relazione annuale dell’Anticorruzione. Per poi aggiungere: “La cosa drammatica è che c’è qualcuno che se le fa ‘ungere’, le ruote. Anche se c’è anche chi dice no”, ha aggiunto. Sempre in merito all’inchiesta, Cantone ha aggiunto: “Ho ricevuto l’ordinanza che ora leggerò”, ha aggiunto, definendo “tempestivo e opportuno” l’intervento della magistratura. L’Anac, ha continuato, “ha svolto una serie di attività, ma ciò che è emerso riguarda l’attività prodromica agli appalti”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Stadio della Roma, come spiegare agli elettori che gliel’hanno fatta sotto il naso?

next
Articolo Successivo

Stadio della Roma, Lanzalone si dimette da presidente Acea dopo gli arresti. Conte: “Corruzione è problema nazionale”

next