Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, a Montecitorio per incontrare il presidente della Camera, Roberto Fico, si è fermato alcuni minuti in piazza con i manifestanti di un’azienda in crisi, la FedEx: “Sapete che Luigi Di Maio è il nuovo ministro del Lavoro?”, ha chiesto il premier. “Sì, lo stiamo aspettando, ma non si vede. Ci fidiamo di lei, presidente”. I lavoratori gli hanno esposto il loro caso, spiegando che c’è un tavolo aperto al Mise, poi lo hanno sollecitato: “Presidente, lei ha detto che è l’avvocato di tutti gli italiani, noi ci crediamo, lei è un grande”. Immediata la replica del premier: “Non sono un grande, lo devo dimostrare“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Governo Conte, nasce il nuovo centro-destra (col trattino). Per contrastarlo altro che Fronte

next
Articolo Successivo

Governo, Fico incontra Conte: “M5s-Lega durerà cinque anni? Non ho la palla di vetro”

next