Gli zaini dei viaggiatori sono quasi pronti per esser messi in spalla. Il viaggio del cast di Pechino Express, edizione numero sette, partirà logisticamente il 22 giugno prossimo, mentre su Rai 2 lo si vedrà montato ad hoc solo a fine settembre con la confermata conduzione di Costantino della Gherardesca. La rotta? Secondo le indiscrezioni, il reality più avventuroso della tivù sbarcherà per la prima volta in Africa: Marocco, Tanzania e Sud Africa i tre Paesi scelti per la nuova stagione del programma, tappe già sperimentate nella versione francese.

Nel frattempo Tvblog e il settimanale Spy hanno spoilerato alcune delle coppie che, tra autostop e alloggi da cercare, visiteranno i Paesi sopracitati con solo due euro al giorno. Partirà, per la felicità di Giancarlo Magalli, la coppia dei “mattutini” composta da Adriana Volpe e Marcello Cirillo, ovvero i volti che per anni hanno tenuto compagnia al pubblico di I Fatti Vostri e Mezzogiorno in Famiglia. Con loro anche i “surfisti” Francisco Porcella e Andrea Montovoli, le “mannequin” Federica Riccardi e Nicole Murgia (sono le “wags”, ovvero le mogli dei calciatori Alessio Cerci e Andrea Bertolacci). I “ridanciani”, invece, dovrebbero essere Paola Caruso e Tommaso Zorzi, mentre i “poeti” potrebbero essere i fratelli rapper Ensi e Raige. Nel cast già ufficializzata anche la presenza di Rachele Fogar, figlia dell’esploratore Ambrogio Fogar.

Ma il nome che ha già acceso gli animi sui social è senz’altro quello di Eleonora Brigliadori (formerà la coppia “madre e figlio” insieme con Gabriele Gilbo), ex annunciatrice tv, poi diventata attrice e conduttrice molto famosa negli Anni 90. Le sue opinioni contro la chempioterapia e contro i metodi tradizionali per curare il cancro hanno lasciato il segno nell’immaginario comune. “Non si può far andare in televisione (a maggior ragione in RAI) una che dice che il cancro ha dei rimedi alternativi naturali e la chemioterapia non serve a niente”, “Vergognosa la presenza di Eleonora Brigliadori, una persona che sconsiglia la chemioterapia e colpì Nadia Toffa. Sono indignato”, “Beh direi che con la partecipazione di Eleonora Brigliadori a Pechino Express abbiamo raggiunto il fondo del trash”: sono solo alcuni dei tweet di protesta, ma il suo nome è già stato ufficializzato dalla Rai. Difficilmente si potrà tornare indietro.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Mondiali 2018, sarà Alessia Marcuzzi il volto Mediaset del ‘calcio mondiale’?

next
Articolo Successivo

Temptation Island vip, Simona Ventura confermata alla conduzione: “Maria De Filippi? Una vera amica”

next