A Milano, come in tutta Italia, Lega e Movimento 5 stelle hanno allestito gazebo e banchetti dopo l’accordo per il nuovo esecutivo. I militanti hanno permesso ai cittadini di esprimere il proprio voto (favorevole o contrario) al contratto di governo, mentre i grillini hanno organizzato punti informativi (dato che gli iscritti hanno votato venerdì 18 maggio). “I 5 stelle? Non mi piacciono granché, ma è meglio di nulla” hanno detto gli elettori della Lega. Concetto condiviso, a parte invertite, da quelli pentastellati. Su un punto sono tutti d’accordo: “Governiamo insieme per cinque anni”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Gazebo M5s-Lega, a Napoli contestazione dei centri sociali. Cori e lanci di carta igienica: “Avete dimenticato il Sud”

next
Articolo Successivo

M5s-Lega, vox tra i banchetti a Torino: fiducia nel contratto ma diffidenza dei salviniani verso Di Maio e viceversa

next