Si è rotto l’idillio tra Salvini e Di Maio? “Lo avevano detto che finita la partita delle presidenze si sarebbe giocata un’altra partita, nella quale non siamo neppure alla fase di riscaldamento”. Il senatore M5s Gianluigi Paragone, più volte indicato come possibile anello di congiunzione tra il M5S e la Lega, commenta così il botta e risposta via social tra Luigi Di Maio e Matteo Salvini. “Di Maio deve fare il premier, non c’è un’altra scelta possibile all’interno del M5S”, afferma Paragone, pur consapevole che il M5s non ha i voti sufficienti per imporre unilateralmente questa condizione. Tocca trattare, dunque. Ma non c’è solo la Lega: “Noi  stiamo dialogando con tutti, non solo con loro”, conclude