Si è rotto l’idillio tra Salvini e Di Maio? “Lo avevano detto che finita la partita delle presidenze si sarebbe giocata un’altra partita, nella quale non siamo neppure alla fase di riscaldamento”. Il senatore M5s Gianluigi Paragone, più volte indicato come possibile anello di congiunzione tra il M5S e la Lega, commenta così il botta e risposta via social tra Luigi Di Maio e Matteo Salvini. “Di Maio deve fare il premier, non c’è un’altra scelta possibile all’interno del M5S”, afferma Paragone, pur consapevole che il M5s non ha i voti sufficienti per imporre unilateralmente questa condizione. Tocca trattare, dunque. Ma non c’è solo la Lega: “Noi  stiamo dialogando con tutti, non solo con loro”, conclude

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Governo, M5s invita tutti i gruppi per dialogo sui temi: “Anche chi si è già messo all’opposizione”. Pd rifiuta

next
Articolo Successivo

Governo, M5s vede i partiti: Pd non ci va. La Lega rilancia in rete l’attacco dem contro i 5 stelle: “Illudono le persone”

next