Un Frecciabianca è uscito dal binario durante il trasferimento verso il deposito alla Stazione Termini di Roma. Il treno in manovra era vuoto quando un carrello del vagone è uscito dalle guide per cause che devono ancora essere accertate. L’incidente è avvenuto intorno alle 10:30 di mercoledì mattina e ha provocato modifiche e rallentamenti fino a 30 minuti sulle linee Roma-Civitavecchia e Roma-Cassino. Il collegamento Leonardo Express Roma Termini-Fiumicino Aeroporto è garantito invece con corse ogni 30 minuti.

I treni che transitano lungo la direttrice coinvolta dall’uscita dell’asse del Frecciabianca, che riguarda i binari 19, 20, 21, sono stati riprogrammati per arginare i disagi per viaggiatori e pendolari coinvolti. Al momento i treni diretti a Civitavecchia partono e arrivano da Ostiense. I treni per Pisa e Grosseto, invece, partono ogni ora, mentre quelli diretti a Cassino registrano ritardi pari a circa mezz’ora. I tecnici sono ancora al lavoro per liberare il binario e procedere quindi al rientro del treno in deposito dove saranno analizzate meglio le cause che hanno portato all’uscita del carrello di un vagone dal binario.