“Berlusconi è molto impegnato nella campagna politica. Gli auguriamo un percorso in crescendo”. La moglie di Marcello Dell’Utri, Miranda Ratti, risponde così alle domande dei cronisti a margine della conferenza stampa con Mauro Palma, Garante dei diritti dei detenuti, e i legali dell’ex senatore, Alessandro De Federicis e Simona Filippi. Dell’Utri sta scontando a Rebibbia la condanna a 7 anni per concorso esterno in associazione mafiosa. E in questi giorni la Procura di Palermo ha chiesto per lui una nuova condanna – 12 anni di carcere – nell’ambito del processo sulla cosiddetta trattativa Stato-mafia. Il 2 febbraio ci sarà invece l’udienza nella quale il tribunale di sorveglianza di Roma deciderà sul nuovo ricorso presentato dai legali dell’ex senatore che chiedono la scarcerazione per incompatibilità con le patologie di cui soffre: anche un tumore alla prostata diagnosticato a luglio. “L’udienza sarà pubblica per decisione di Dell’Utri”, spiega l’avvocato De Federicis