“Maledetto virus, ho parlato con uno del Pd, guardate come sto…”. Tra battute e appelli al voto Beppe Grillo, nonostante l’influenza, pone la sua “mano” sulla campagna M5S in Sicilia provando a dare un sostegno decisivo per la rimonta di Giancarlo Cancelleri. Il Garante del M5S sale sul palco per ultimo, torna a proporre ai siciliani “il referendum tra un mondo nuovo e un mondo in estinzione” e non lesina provocazioni di fronte ad una piazza piena di militanti e potenziali elettori.

E per il M5S è un sospiro di sollievo. Perché la marcia pomeridiana tra Acitrezza e Catania aveva un pò deluso le aspettative: Grillo, debilitato, era rientrato in anticipo in albergo e il corteo, complice anche il percorso irregolare, si è presto sfilacciato chiudendosi in un inusuale brusio. E’ un boato, invece, ad accogliere Luigi Di Maio, Alessandro Di Battista e Giancarlo Cancelleri a Piazza Università. E dal M5S, si sottolinea come Piazza Università abbia una superficie di 3600 metri quadrati: “era colma, un successo mai visto prima nella roccaforte di Musumeci”, esulta il Movimento.
“Presidente, presidente…”, urla la platea quando sale sul palco il neoleader M5S che torna a chiedere agli attivisti di “adottare gli astenuti” per un voto che potrà essere “contagioso” anche per le Politiche. Poi tocca a Di Battista rispolverare il mai tramontato “vaffa”, tra gli applausi e i cori della piazza. Piazza che si riscalda anche per Grillo.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Marcia su Roma, Partigiani: “I fascisti di oggi? Peggio di quelli di ieri”. E sulla manifestazione di FN promettono battaglia

prev
Articolo Successivo

Pd, Gentiloni sale sul treno di Renzi: “Non siamo un partito in via di estinzione”

next