“Per quanto riguarda la Sicilia è uscito un post sul blog e si tira avanti con Cancelleri: il nostro candidato è rimarrà lui. Invece per quanto riguarda l’elezione del candidato premier si è data la possibilità di candidarsi a chiunque voleva, perché il M5s ce la mette tutta per fare le cose con la massima trasparenza. Sui candidati e sul programma, senza contare, che grazie a noi per la prima volta i cittadini sapranno i nomi dei ministri prima del voto, cosa mai accaduta”. Così Alfonso Bonafede, deputato M5s.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Bersani: “Consip? Chi ha tolto le microspie non è stato mica Gene Gnocchi. M5S? Non è di destra”

prev
Articolo Successivo

M5s, primarie per il candidato premier: si vota giovedì 21. Di Maio: “Non ci sono divisioni perché programma è unico”

next