A pochi giorni dall’annullamento della data del Rock In Rio prevista per il 15 settembre scorso, Lady Gaga si trova costretta ad annullare anche il tour europeo, compresa la data italiana prevista per il 26 settembre a Milano. E’ sempre la popstar ad annunciarlo ai fan attraverso un lungo post pubblicato su Facebook: “Sono sempre stata onesta circa le mie condizioni di salute fisiche e mentali. È complicato e difficile spiegare, ma stiamo cercando di capire. Appena mi sentirò nelle condizioni adatte e pronta a farlo, vi racconterò la mia storia in modo approfondito. Ho intenzione di farlo in modo non solo da aumentare la consapevolezza, ma di ampliare la ricerca a favore degli altri che soffrono come me, così potrò fare la differenza”. Qualche tempo fa, Gaga aveva comunicato di soffrire di fibromialgia. Dal comunicato ufficiale si legge che la star spenderà le prossime sette settimane, lavorando con i dottori, per guarire dal dolore che al momento la affligge, ripercuotendosi non solo sulle condizioni fisiche ma anche su quelle mentali. Le informazioni sul rimborso dei biglietti verranno comunicate a breve, per ora i fan possono conservare il loro ticket acquistato per le date europee del tour.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Maria Callas a 40 anni dalla morte: la Diva, il mito, l’icona

next
Articolo Successivo

Rkomi, “Io In Terra” è un disco che non delude le aspettative

next