“Siamo arrivati a quella che, secondo i ricercatori dell’Irsa Cnr è la soglia di abbassamento del livello del lago massima, che l’ecosistema può sopportare. Oltre questa soglia, entriamo in una fascia di rischio ecosistemico molto importante”. Sulla pagina facebook Bracciano Smart Lake le immagini del lago in secca e le preoccupazioni relative alla situazione del suo ecosistema

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Consumo di suolo, un problema culturale di un Paese lobotomizzato

next
Articolo Successivo

Decreto Mezzogiorno, il miracolo estivo che elimina i rifiuti pericolosi

next