“Non è la prima volta che sono a Milano per il corteo del 25 aprile. Ovviamente, qui a Milano, il corteo del 25 aprile è più significativo. Ogni tanto sono venuto. In un’edizione indimenticabile venne anche Bossi, all’epoca del primo governo Berlusconi. Sono venuto tante volte”. Così l’ex premier Massimo D’Alema, iscritto a Articolo 1-Mdp, al corteo del 25 aprile oggi a Milano. “Quest’anno ci siamo dati appuntamento qui con questo nuovo movimento. Ed era giusto esserci”, ha aggiunto. Interrogato sulle primarie Pd, D’Alema ha risposto che “Si ha l’impressione di un esito scontato”. Poi ha spiegato che occorre ricostruire la sinistra partendo dall’articolo 1 della Costituzione “che si riferisce alla democrazia, al popolo, alla sovranità popolare” e poi “l’uguaglianza contenuta nell’articolo 3”. “Siccome la Costituzione è cara agli italiani che per ben due volte l’hanno difesa prima nel referendum contro la riforma Berlusconi, poi in quello contro la riforma Renzi, credo che bisogna ripartire da lì”, ha aggiunto.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

B.COME BASTA!

di Marco Travaglio 14€ Acquista
Articolo Precedente

25 aprile, Raggi: “Noi presenti ad entrambe le manifestazioni”

next
Articolo Successivo

25 aprile, i dirigenti Pd celebrano la Liberazione come militanti di Macron: la nuova stella straniera da seguire

next