Non ho nessun dubbio che il nostro popolo e la nostra rivoluzione lotteranno fino all’ultima goccia di sangue per difendere queste e altre idee che saranno necessarie per salvaguardare questo processo storico” (31 luglio 2006, dopo l’intervento chirurgico nel quale cede i poteri al fratello)

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Milano, Bulgakov e Stalin diventano ‘Collaborators’ (ma solo a teatro)

next
Articolo Successivo

Appunti da un bordello turco (passando per New Orleans, Aleppo e Bucarest)

next