Un uomo di 44 anni è stato denunciato dagli agenti della Questura di Lecce per maltrattamento di animali. Ad incastrarlo è stato un video registrato da un residente del quartiere in cui l’uomo abita e postato su Youtube. Nel filmato, poi tolto, si vede l’uomo lanciare in aria i suoi cagnolini per poi colpirli con una mazza cercando di centrare la testa dell’animale. Sequenze shock che non sono passate inosservate ad un poliziotto, il quale ha subito informato i colleghi che, arrivati sul posto per un controllo, hanno trovato 11 meticci di varia taglia malnutriti, sui quali erano ancora evidenti le sevizie ricevute. I cagnolini erano all’interno di una piccola area del giardino recintata con filo spinato, in una casa di campagna alla periferia di San Ligorio, frazione di Lecce. Tutti i cani sono stati sequestrati e affidati, su disposizione del servizio veterinario dell’Asl di Lecce, alle cure del canile comunale

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Terremoto Centro Italia, nuova scossa di magnitudo 4 nel Maceratese. Riprendono le lezioni scolastiche a Norcia

next
Articolo Successivo

Migranti, Gabrielli duro sul rapporto Amnesty: “No a dossier che ci infangano”

next