federer-675ROGER FEDERER: un torneo in bilico tra stupore per la sua classe eterna e malinconia per un inevitabile declino. La vittoria al quinto set contro Cilic è stato un capolavoro da ricordare a lungo, la sconfitta in semifinale contro Raonic una grande occasione persa, forse l’ultima, per tornare a vincere Wimbledon. A quasi 35 anni Roger Federer non è più quello di una volta, ma è ancora l’unico per cui vale sempre vedere una partita. Quando non ci sarà più, presto, il tennis non sarà più la stessa cosa.  VOTO: 6.5