Chiuso in entrambe le direzioni il tunnel del Gran Sasso sull’autostrada A24 dopo che un pullman ha preso fuoco in galleria in direzione Roma. Le 47 persone a bordo sono state messe in sicurezza nei rifugi del traforo. L’incendio è stato spento e non ci sono feriti. Sul posto Polizia Stradale, Vigili del Fuoco, ambulanze del 118 e personale di Strada dei Parchi. Per chi proviene da Teramo uscita obbligatoria a San Gabriele-Colledara, per chi proviene dall’Aquila l’uscita è Assergi.

Sono tutti molto giovani i 47 passeggeri del pullman. I ragazzi, partiti per partecipare al talent show Mediaset Amici, sono salvi, ma sono stati trasportati all’ospedale San Salvatore dell’Aquila da ambulanze del 118 per trattare una condizione di disagio legata al panico e per contusioni che si sono procurati fuggendo dal pullman. Non ci sono intossicati perché tutti sono stati prontamente trasferiti dalle squadre di soccorso nell’altra canna del tunnel.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Papa Francesco a Lesbo, 12 profughi a Roma con il Pontefice. Ospiti Sant’Egidio

next
Articolo Successivo

Brescia, direttore di unità operativa, ma mai presente: chiesto processo per truffa per rettore dell’Università

next