L’uomo ferito e messo in stato di fermo dalla polizia ieri alla fermata del tram vicino a Place Meiser, nel quartiere di Schaerbeek è Abderahmane Ameroud. Lo ha reso noto la procura federale precisando che il fermo è stato prolungato per altre 24 ore dal giudice istruttore, considerando l’uomo legato all’inchiesta sull’attentato sventato ad Argenteuil. Algerino, Ameroud era stato condannato a 7 anni di carcere per concorso in omicidio del leggendario comandante afghano Shah Massoud, noto con il soprannome di ‘Leone del Panjshir’, leader della lotta contro i talebani che venne ucciso nel settembre 2001 a Takhar. Lo scrive Le Soir, citando la procura federale.

 

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Rolling Stones a Cuba, concerto gratuito all’Avana: oltre 250mila spettatori. (Video e foto)

next
Articolo Successivo

Giulio Regeni, una verità che l’Italia non può permettersi

next