Al posto del discorso a reti unificate del presidente della Repubblica c’è in rete il “Discorso di fine anno dei bambini” realizzato dai  The Jackal. Tra buoni propositi, speranza, sogni e problemi più o meno grandi, i bimbi passano in rassegna il 2015
(video tratto dalla pagina Facebook The Jackal)

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Shakira lancia la sfida a Piquè: “In famiglia abbiamo più di un atleta, guarda e impara”

prev
Articolo Successivo

Cinema 2016, da Tarantino a Tornatore tutti i film che vedremo. Attesa per The Revenant con DiCaprio

next