Roma impazzisce per l’eclissi di Sole. Il Gianicolo è popolato di persone con in mano vetri affumicati, radiografie e occhiali con le lenti coperte di carta di alluminio per non perdere l’evento astronomico dell’anno. “Si vede benissimo!”, esultano, “E’ bellissima!”. I più appassionati sono arrivati muniti di telescopio per vederne i dettagli, altri associano il raro evento a un cambiamento nella propria vita. Il timore che l’osservazione del sole possa provocare danni permanenti alla vista è comune: “Senza questo vetro si può diventare ciechi – dicono alcune ragazze – Ci hanno detto di andare subito al pronto soccorso se dovessimo vedere dei puntini”  di Paola Mentuccia

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Eclissi di sole 2015, il “Sole nero” delle Isole Faroer. Le fasi dell’oscuramento totale

prev
Articolo Successivo

Eclissi di sole, osservatorio di Varese: “Galileo perse la vista per osservarne una”

next