“Vanessa e Greta, sesso consenziente con i guerriglieri? E noi paghiamo!”. Mentre Greta Ramelli e Vanessa Marzullo raggiungevano le loro abitazioni e facevano le prime dichiarazioni pubbliche dal momento del rilascio, su Twitter Maurizio Gasparri rilanciava, senza filtrare, illazioni circolate in rete nelle ore precedenti. Alle 21.15 il capogruppo di Forza Italia a Palazzo Madama e vice presidente del Senato sparava dal suo profilo ufficiale un commento relativo a presunte dichiarazioni delle ragazze. Parole mai confermate, circolate su alcuni siti probabilmente al solo scopo di attaccare le due volontarie rapite in Siria. Quello che è trapelato dai primi interrogatori di Greta e Vanessa è che loro avrebbero negato di avere subito violenze. Gasparri, però, inverte il senso di quelle parole. E, intervistato da Repubblica sulle ragioni di questo gesto, si difende così: “E’ una notizia che ho trovato su un sito, Piovegovernoladro. Mi sono limitato a chiedere se fosse vero”.

#VanessaeGreta sesso consenziente con i guerriglieri? E noi paghiamo! @forza_italia

— Maurizio Gasparri (@gasparripdl) 17 Gennaio 2015

Nel corso dell’intervista, Gasparri non è minimamente sfiorato da dubbi: “Un sito riportava che lo avevano detto le due ragazze ai pm. Io registro e chiedo, non ho affermato nulla. Quel sito è autorevole? Che ne so“. E ancora: “Capisco che c’è un clima di censura“. Le risposte a Gasparri arrivano direttamente dagli utenti di Twitter, immediatamente sotto la sua affermazione. Si va da “usa come fonti Lercio.it?” a “grazie per la botta di autostima che ci regali a ogni nuova fregnaccia”. E ancora: “Lui non prova vergogna, ma la provare a noi” e molti altri commenti di questo tenore.

Del resto, l’uso spregiudicato di Twitter da parte di Gasparri non è una novità. Basta citare gli ultimi due casi “celebri”. Quando la scorsa estate l’Italia ha battuto l’Inghilterra ai Mondiali di calcio, il senatore ha cinguettato: “Fa piacere mandare a fare …. gli inglesi, boriosi e coglioni“, scatenando una pioggia di critiche. Pochi mesi fa, invece, la polemica con una fan sovrappeso di Fedez: “Meno droga, più dieta, messa male”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Forte Forte Forte, Raffaella Carrà e la fine di un’epoca

prev
Articolo Successivo

Greta e Vanessa, il web chiede le dimissioni di Gasparri

next